Massimo D’Alema e la rottura sentimentale

La sinistra è uno stato d’animo, e nessuno lo sa meglio di Massimo D’Alema – l’ultimo figlio del Pci, l’uomo che Enrico Berlinguer avrebbe voluto dopo di lui alla guida del partito, il conservatore e il rivoluzionario, il rinnovatore nella continuità dapprima amato, poi incompreso e infine sconfitto e persino disprezzato dal mondo di ieri che voleva salvare.

Continua a leggere

Annunci